A Vinitaly la “Wine Colors Therapy”

Cantine Ceci presenta a Vinitaly 2013, dal 7 al 10 aprile a Verona Padiglione 1 Stand C 9, una nuova esperienza sensoriale, e con la prima “Wine Colors Therapy” l’azienda di Torrile ha dato forma ai colori nelle scintillanti bottiglie di Otello Dry2, gioia per gli occhi e per il palato. Una limited edition di dieci cromìe sfavillanti che farà impazzire gli amanti del collezionismo. Gli inconfondibili e vivaci cartoni di Otello Dry2 – edizione Wine Colors Therapy, conterranno infatti sei bottiglie, di un meraviglioso colore metallizzato, dal giallo, al verde, al blu, ma tutte di un colore diverso: al via quindi la gara ad accaparrarsi tutti e dieci i colori! Citando Caravaggio “Quando non c’è energia non c’è colore, non c’è forma, non c’è vita” e quale altro elemento è più vivo ed ha più energia del vino? “Il vino coinvolge tutti i sensi – afferma Alessandro Ceci, enolgo dell’azienda produttrice del famoso Otello – è in grado di trasmettere energia sensoriale olfattiva perché offre migliaia di profumi diversi, è energia gustativa perchè quando lo beviamo trasmettiamo alle papille un concentrato di sostanze che entusiasmano il palato. L’energia vitale positiva del vino produce allegria e buonumore e nutre l’organismo con un equilibrato apporto calorico”.

Il vino

Otello Dry2, vino spumante Blanc de Noir ottenuto da uve Lambrusco e Pinot Nero, ha un profumo moderatamente aromatico con note di frutta e miele lievemente speziate e un gusto fresco e morbido che dona nel finale una sensazione di pienezza e rotondità, il tutto racchiuso nella prima bottiglia quadrata al mondo per uno spumante.

Il colore

Ai vini pare non manchi nulla dal punto di vista sensoriale, ma se per un rosso riusciamo a trasmettere energia visiva anche tramite il colore, come il rosso intenso ed emozionante di Otello, per un vino bianco questo non è possibile perché tutte le bollicine bianche hanno la stessa caratteristica cromatica.

Ecco perché Cantine Ceci ha voluto dare vita a un’energia visiva unica e una forma al colore con la prima “Wine Colors Therapy”.

Rosso come la Vita, fuoco e amore, energia e luce, forza e salute; Arancio come Energia, apre la mente donando una sensazione di entusiasmo e ottimismo; Giallo come Intelletto tonifica i nervi e facilita l’autocontrollo, è associato anche alla saggezza; Verde Armonia e Amore il colore della Natura per eccellenza che dà pace ai sensi e simboleggia l’equilibrio e la pace; Blu Creatività legato anche alla verità e alla calma; Viola Spiritualità stimola l’intuito e favorisce la concentrazione e l’ispirazione (tesi sostenuta anche da Leonardo Da Vinci).

La musica

Con le bollicine Ceci il quadro si completa in un tripudio di sensazioni. I vini di Torrile infatti sono anche musica per le orecchie: nell’approcciarsi al bicchiere la mente va d’istinto alla più bella musica del mondo, quella del Maestro Giuseppe Verdi di cui quest’anno ricorre il bicentenario. Le dolci note del compositore parmense accompagneranno i visitatori nella degustazione.

 

Se poi al nettare di Bacco si aggiungono le proprietà benefiche per il corpo e per la pelle attribuitegli dalla scienza, quali le fitoalessine come il resveratrolo, i bioflavonoidi come le proanthocyanidine, i polifenoli come la quercitina e i tannini e gli acidi organici come l’acido tartarico, ingredienti principali utilizzati anche nella “vinoterapia”, ecco che abbiamo un vero e proprio elisir di lunga vita.

Wine Colors Therapy, un exploit di emozioni che carica di energia, soddisfa il gusto, la vista e l’udito, fa bene al corpo e alla mente. Appuntamento a Verona, dal 7 al 10 aprile, Padiglione 1 Stand C 9.

SHARE :
Data pubblicazione: 04APR
All

Post Author: lambrusco.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *