Moreno Cedroni sposa Birra di Parma

Birra di Parma ha un nuovo prestigioso fan. Moreno Cedroni l’ha infatti scelta in abbinamento ai suoi piatti de La Madonnina del Pescatore di Senigallia e Il Clandestino di Portonovo. Dopo Filippo La Mantia, Andy Luotto, Antonella Ricci e Vinod Sookar, anche l’eclettico chef marchigiano, 2 stelle Michelin, ha introdotto nel suo menù la bionda artigianale prodotta con i lieviti del Lambrusco e nata dalla collaborazione fra Cantine Ceci di Parma e Birrificio del Borgo di Rieti. Moreno Cedroni, è considerato lo chef più cool e fantasioso del momento, colui che ha portato uno spirito avanguardista nella cucina italiana e noto per i suoi prelibati piatti di pesce, primo fra tutti il “susci all’italiana” una rivisitazione tutta mediterranea del tradizionale sushi giapponese. Lo chef ha scelto Birra di Parma per i suoi ristoranti, l’unica ad essere perfettamente abbinabile non solo ai fantastici crudi di pesce da lui proposti, ma ad ogni piatto da lui ideato: “Molto fresca, leggera, gustosa – afferma – è perfetta per qualunque abbinamento, ideale anche accanto alle preparazioni più ardite e provocatorie”. Cedroni è in questo momento l’interprete più originale della cucina mediterranea, la sua accurata scelta della materia prima, il pesce freschissimo, la nota di audacia e la freschezza che inserisce nelle sue ricette, rendono i suoi piatti delle esperienze uniche, dei veri e propri viaggi con il palato. Sua la prima salumeria di pesce nella piazzetta di Senigallia, Anikò, dove prelibatezze ittiche freschissime vengono servite ogni giorno in una suggestiva atmosfera.

SHARE :
Data pubblicazione: 22SEP
All

Post Author: lambrusco.it

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *