Otello fa l’en plein e conquista un’altra guida

VitaeOtello NerodiLambrusco, il vino top di Cantine Ceci, continua a collezionare successi e si aggiudica  il massimo riconoscimento anche sulla guida “Vitae” di Associazione Italiana Sommelier. Dopo i “5 grappoli” di Bibenda per il settimo anno consecutivo, il Lambrusco top dell’azienda di Torrile conquista un altro pregiato vademecum dell’enologia, l’attesissima prima edizione della guida vini 2015 a cura di AIS. Otello NerodiLambrusco 1813 di Cantine Ceci è sempre più amato dai consumatori, sia in Italia che all’estero, e negli ultimi tempi è sicuramente anche il Lambrusco più apprezzato e imitato dagli addetti ai lavori. Negli anni la linea “Otello” dell’azienda parmense si è arricchita con spumanti e lambruschi sempre più presenti nelle carte dei vini dei ristoranti in tutto il paese. La creatività nel packaging inoltre è un simbolo di distinzione immediata nel panorama vinicolo italiano. Vini buoni, versatili e adatti a tutti, sono ottimi per accompagnare un pasto, ma anche come aperitivo o in abbinamento al dessert. Otello in particolare ha uno straordinario colore rosso violaceo e profumo pieno ed avvolgente di fragole, more e lamponi con accentuati sentori di bosco va a nozze con tutte le eccellenze della cucina parmigiana, dalla pasta fatta in casa, al Prosciutto di Parma, il Parmigiano Reggiano e il culatello. La gradazione alcolica è di 11.5% Vol. I suoi uvaggi vengono vendemmiati ai primi di ottobre e subiscono una macerazione sulle bucce a bassa temperatura di 5-7 giorni.

SHARE :
Data pubblicazione: 22OCT
All

Post Author: lambrusco.it

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *