OTELLON’ICE, l’unico vino da ghiaccio

Migliaia i visitatori che hanno fatto sosta nell’area dedicata all’azienda di Torrile per degustare il nuovo Otellon’Ice, l’univo vero vino da ghiaccio. Immancabili i bolidi Ducati, fa cui la Desmo16 di Rossi e ieri la visita di alcuni giocatori degli Aironi Rugby del Rugy Colorno. Bilancio più che positivo per Cantine Ceci a Vinitaly 2012. Grande successo anche per l’Otello mobile, il wine-bar itinerante, già molto richiesto nelle piazze italiane, che ha avuto la compagnia dei salumi di “Prosciutti Ferrari”. Otello è inoltre l’unico Lambrusco ad essere citato nel libro “Vino & Cucina” presentato a Verona. Si è chiuso ieri Vinitaly 2012 e Cantine Ceci può dirsi più che soddisfatta della 46° edizione del Salone del Vino di Verona. In migliaia si sono fermati a degustare la novità, Otellon’Ice, ed a fotografare l’Ape Piaggio in versione “Otello mobile”; centinaia inoltre i contatti con una buona percentuale di compratori esteri. Dopo il primato dei “5 grappoli” Ais per un Lambrusco, dopo la prima e unica bottiglia quadrata per un vino frizzante, l’azienda di Torrile ha presentato una nuova rivoluzione nel mondo del beverage. Si chiama Otellon’Ice (Nero On Ice) ed ha tutte le carte in regola per diventare l’aperitivo più trendy dell’estate 2012. La migliore selezione del mitico Otello Nero di Lambrusco, spumantizzato e con una struttura del 15% in più, grazie anche all’annata molto calda che ha dato grande concentrazione ai vini. Otellon’Ice è l’unico vero vino da ghiaccio: spumante nero dry, Lambrusco, rosso, frizzante, morbido e profumato. Il packaging non poteva essere da meno, la bottiglia infatti è scintillante. Quadrata e rivestita di oro ramato metallizzato, grazie a un trattamento speciale, è l’abito ideale per questo vino trendy e dichiaratamente amante del ghiaccio. Uno spumante da bere freddo in compagnia e che sarà il vero protagonista dell’estate 2012 nei locali alla moda delle località più cool di tutto il mondo. L’Ape Piaggio attrezzata by Cantine Ceci è una vera e propria cantina mobile che porterà Otello Nero di Lambrusco in tutte le piazze del mondo durante la calda estate 2012. “Otello mobile” è già richiestissima nelle piazze e per i maggiori eventi Wine & Food. Il progetto “Otello Mobile by Cantine Ceci” nasce dall’esigenza di creare un’originalissima cantina mobile per nuove forme di consumo del vino Lambrusco, dalla strada all’evento esclusivo. Prodotta da Street Food Mobile Srl su progetto dell’architetto Andrea Carletti, la nuovissima Ape Classic con i colori del Lambrusco Otello e della sua schiuma purpurea, si muoverà per far degustare il pluripremiato vino della cantine di Torrile a chi già lo apprezza e a chi ancora non lo conosce. Un nuovo format che, grazie alle instancabili menti della famiglia Ceci, permetterà di bere Lambrusco abbinato a ricette esclusive, adatte al caldo estivo italiano e straniero. Otello Mobile by Cantine Ceci saprà soddisfare gli amanti del Lambrusco in tutte le sue affascinanti declinazioni. Un modo spiritoso e originale per degustare il vino emiliano “on the road”. Durante Vinitaly, il wine-bar su ruote ha ospitato i salumi dei “Prosciutti Ferrari” di Parma che hanno deliziato gli ospiti con squisiti e molto apprezzati stuzzichini tipici emiliani. Il pluripremiato Otello Nero di Lambrusco è inoltre l’unico Lambrusco ad essere citato nel libro a cura di Bruno Vespa e Antonella Clerici, “Vino & Cucina”, presentato proprio a Vinitaly domenica 25 marzo. Immancabili le Ducati, fra cui la Desmo16 di Valentino Rossi, per gentilissima concessione della Motor Holding emiliana, grazie alla partnership che ha visto la creazione di tre vini “Piega”, “Otello” e “Desdemona” per Ducati Caffè. Graditissima infine la visita di alcuni giocatori degli Aironi Rugby e del Rugby Colorno (di cui Cantine Ceci è sponsor ufficiale), che hanno trascorso momenti piacevoli nello spazio di Cantine Ceci apprezzando il nuovo vino con il ghiaccio e a cui vanno i ringraziamenti dell’azienda parmense per la simpatia e la disponibilità dimostrate.

Ufficio stampa
Nicoletta Calonaci 335 1979425
stampa@lambrusco.it

SHARE :
Data pubblicazione: 29MAR
All

Post Author: lambrusco.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *